Va Bene Così.

Sensazioni perse in un momento folle della mia vita.
Vita mai ritrovata però sempre lasciata,
ascoltando qualcosa che mi riporta a me stesso.
Cosa sono?
Invidiando me stesso, guardo voi.
Nulla con il niente che non c’è più.
Almeno quello dovrebbe rimanere.
Tutto questo è un pensiero, poi mi sveglio.
Sono io. Le mie capacità, il mio interesse per la vita.
Ne vale la pena
Riesco a prendere nei tuoi occhi ciò che sono
e ciò che non vorrei più essere
Ogni mattina l’alba mi assale.
Nuovo giorno, nuove speranze.
L’unica cosa reale: averci, esserci.
Va bene così.
Riguardando i passi del mio passato,
orme ben impresse che ti rimangono addosso
come il vomito umano;
acido che ti corrode l’anima,
macchia indelebile del tuo passato.
Speranze future, speranze presenti
Realizzate nella tua fantasia.
Fantasia…
bella storia
Nessuno mai, neanche tu stesso, la può rubare.
Sogni, sogni, sogni.
Realizzati?
Va Bene Così.ultima modifica: 2008-06-18T14:53:19+02:00da incensvrato
Reposta per primo quest’articolo